Warning: Declaration of YOOtheme\Theme\Wordpress\MenuWalker::walk($elements, $max_depth) should be compatible with Walker::walk($elements, $max_depth, ...$args) in /web/htdocs/www.vuoiconoscereuncasino.it/home/wp-content/themes/yootheme/vendor/yootheme/theme-wordpress/src/MenuWalker.php on line 8

RECENSIONE SERIE TV: Lucifer stagione 5b (Netflix)

Dopo un anno, eccoci di nuovo a parlare di Lucifer!

Vorrei incominciare questa mia recensione mettendo bene in chiaro che personalmente mi è piaciuta la stagione 5b di Lucifer, al tempo stesso, però, devo dire che mi aspettavo qualcosa di più. Si sa che, purtroppo, spesso le serie tv sono tirate troppo per le lunghe, con il rischio di trasformare un ottimo prodotto in qualcosa di piuttosto insulso. E questa è, sfortunatamente, la piega che sta prendendo anche Lucifer. Da quello che ho capito navigando un po’ su Internet, Netflix ha deciso di rinnovare la serie per una sesta stagione in maniera del tutto inaspettata proprio mentre il cast si stava preparando per terminare il tutto con la quinta stagione; questo ha, ovviamente, costretto gli sceneggiatori a diluire ciò che rimaneva ancora da raccontare, aggiungendo episodi filler e utilizzando altre strategie per allungare la salsa. Ecco che cos’è la quinta stagione di Lucifer (soprattutto questa seconda parte): una salsa allungata. Di per sè i singoli episodi sono carini da guardare, molti prendono una piega decisamente comica e altri mi hanno fatto scendere qualche lacrimuccia; il problema, però, è che gli eventi davvero importanti sono ben pochi, infatti credo che sarebbe stato sufficiente fare 8 episodi per riassumere tutti i 16 episodi che compongono la stagione. 

Anche lo sviluppo dei personaggi ha risentito molto del tentativo di allungare la storia, tutti faticano ad avere un vero e proprio sviluppo, finendo spesso con il rimanere bloccati nello stesso stato per gran parte degli episodi e ripetendo più e più volte gli stessi errori. In particolar modo credo che la relazione tra Lucifer e Chloe non sia stata gestita nel migliore dei modi: per tutti gli 8 episodi della 5b abbiamo un “tira e molla” tra il diavolo e la sua Detective, i due continuano a ripetersi che hanno bisogno di darsi spazio e tempo per capire effettivamente chi sono e cosa vogliono… Il risultato di questa loro confusione è che anche lo spettatore rischia di trovarsi in una condizione di grande caos, senza riuscire comprendere il reale status della relazione tra Lucifer e Chloe.
Anche gli altri personaggi fanno ben poco e, soprattutto, continuano ad avere sempre gli stessi comportamenti, non c’è per nessuno una vera e propria evoluzione: Amenadiel e Linda continuano ad avere paura di non essere dei buoni genitori; Maze continua ad avere paura di non essere accettata per quello che è; Ella continua ad avere paura di non trovare qualcuno che la ami e Dan continua ad avere paura di non riuscire a essere felice. Insomma, sono sempre gli stessi temi che ormai si ripetono da troppo tempo.

Aspetto fondamentale di questa nuova stagione è la presenza di Dio, il quale decide, infatti, di visitare i suoi figli sulla Terra. Inizialmente ho trovato geniale l’idea di introdurre Dio, però poi non sono stata convinta da come hanno deciso di sviluppare la sua presenza: mi aspettavo che l’Onnipotente giocasse un ruolo più importante, piuttosto che limitarsi ad osservare dall’esterno per decidere, infine, di ritirarsi dalle scene.

Gli unici due episodi davvero importanti di questa stagione sono gli ultimi due, sono gli unici a contenere veramente un po’ d’azione, gli unici che hanno la capacità di tenerti incollato allo schermo per tutti i 55 minuti della loro durata.

Per concludere questa mia recensione ci tengo a sottolineare che la 5b di Lucifer non mi ha fatto schifo, è piacevole da guardare, però al tempo stesso mi ha fatto ricordare con una certa nostalgia il brio delle precedenti stagioni.


Avete già visto questa stagione? Cosa ne pensate?

Marta

 

Netflix, Recensioni movie, serie tv

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.