IN MILLE PAROLE #10: Il primo giorno di scuola

Buongiorno a tutti!
L’estate sta finendo, è arrivato settembre e sta (si spera) per ricominciare la scuola… Qualcuno vuole provare a indovinare il tema per questa nuova edizione di In mille parole? Ovvio, vero?

TEMA

Esatto! Il tema questo mese è legato alla scuola; vi chiediamo in particolare di parlare di un primo giorno di scuola: con o senza Covid, il primo di un anno o il primo in assoluto, per i bambini o per i genitori, tratto dalla vostra infanzia o da quella dei vostri figli… Insomma, vogliamo tanti bei (o brutti) primi giorni di scuola! Fateci ridere, piangere o ricordare. Aspettiamo i vostri racconti con trepidazione 😉

Per i nuovi partecipanti: vi riporto qui sotto regole e tempistiche da rispettare per partecipare.


REGOLAMENTO

  • Ogni mese scegliamo un tema, sul quale il racconto dovrà basarsi.
  • La lunghezza massima consentita per ogni racconto è di mille parole.
  • Avete due settimane di tempo per inviarci il racconto.
  • Per iscrivervi al concorso dovete commentare questo post con il vostro nome.
  • Una volta iscritti, verrete aggiunti nell’apposito gruppo Facebook (gruppo aperto).
  • I racconti devono essere inviati a vuoiconoscereuncasino@yahoo.com in formato doc/odt.
  • I racconti vengono pubblicati dalla sottoscritta (Alex Astrid) nel sopracitato gruppo Facebook, come file non modificabili.
  • Ogni autore partecipante deve condividere il racconto di un altro autore (a sua scelta) al di fuori del gruppo, sul proprio profilo.
  • L’iscrizione non è vincolante: potrete ritirarvi anche all’ultimo minuto.
  • I racconti vengono valutati da una giuria di 3 bookbloggers: un membro di VCUC e due bloggers esterne (Francesca di Libri, libretti, libracci e Simona de Il Mondo di SimiS).
  • VCUC e le altre due bloggers valutano ogni racconto con voti da 1 a 10 per forma, stile, trama, messaggio.
  • Tramite un sondaggio pubblicato nel gruppo Facebook ogni lettore (e ogni autore) può votare il proprio racconto preferito. Ogni lettore ha a propria disposizione una sola preferenza. Gli autori possono votare i racconti altrui, non il proprio. I tre racconti più votati nel sondaggio riceveranno dei punti bonus che verranno sommati a quelli della giuria: al primo 7 punti, al secondo 5 punti, al terzo 3 punti.
  • Non esiste alcuna quota di iscrizione, la partecipazione è gratuita; è però obbligatorio seguire i blog della giuria (per VCUC e Libri, libretti, libracci: inserite la vostra mail nelle newsletter che trovate in fondo alle homepage di entrambi i blog; per Il Mondo di SimiS: cliccate “segui” per diventare followers). Gli autori sono liberi di versare o meno un contributo nel nostro crowdfunding (QUI), iscrivendosi anche eventualmente alla nostra associazione culturale.

PREMIO

Cosa riceverà in premio il vincitore del concorso?
Il racconto verrà condiviso sui tre blog della giuria, i quali segnaleranno anche le opere pubblicate dall’autore vincitore.


DATA DI CHIUSURA: 18 settembre.


Se avete domande o dubbi, non esitate a contattarci.
Buona scrittura a tutti!

ALEX

autori emergenti, concorso letterario, Racconti brevi

Commenti (4)

Lascia un commento

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.