11 libri da regalare a Natale

Buongiorno a tutti!

Il Natale si sta avvicinando sempre più e suppongo che molti di voi abbiano già acquistato parecchi regali, giusto? Nel caso foste ancora indecisi su quali libri prendere per voi stessi o per i vostri amici/parenti/conoscenti/il tipo che passa per strada sotto casa vostra… ecco qui una lista di 11 libri che, secondo noi, potrebbero essere degli ottimi regali di Natale.

Premessa: tra i nostri consigli troverete sia libri di autori affermati che opere di emergenti; i libri non sono solo a tema natalizio.

  • UN LIBRO PER BAMBINI: L’orsetto freddoloso di Antonella Milardi
    Una storia che insegnerà a grandi e piccini che il “diverso” è fonte di ricchezza.

    […] Nella storia fa la sua comparsa anche Babbo Natale, che arriva quasi sei mesi in anticipo… Perché? Forse per ricordarci che non bisogna mai aspettare l’arrivo del Natale (25 dicembre) per essere migliori. Ogni occasione va colta al volo. […]

    QUI la recensione completa.

  • UN GIALLO: Il Natale di Poirot di Agatha Christie
    Poirot non si riposa mai, nemmeno a Natale. Un bel giallo intrigante che racconta le turbolente vicende di una famiglia che non trascorre di certo un sereno Natale.

  • UN ROMANCE: 9 novembre di Colleen Hoover
    Solo un giorno all’anno per cinque anni… La storia d’amore tra Fallon e Ben è molto intensa, il loro passato è drammatico e il loro futuro insieme incerto. 9 novembre è romanzo perfetto per chi cerca emozioni sincere e un amore vitale.

    […] Il primo aspetto positivo che vorrei sottolineare di questo libro è l’utilizzo della prima persona con continuo cambio di POV: Fallon e Ben si alternano in continuazione nel raccontare e ciò mi è piaciuto molto, perchè mi ha permesso di capire più a fondo i due personaggi e, quindi, di apprezzarli maggiormente. Per dire che un libro mi è ha conquistata davvero, i personaggi non devono semplicemente piacermi, ma mi devono far affezionare a loro; così è stato con i due protagonisti di questo libro: ho trovato Fallon e Ben due figure ben costruite e ben caratterizzate, entrambi hanno una propria storia significativa alle spalle ed è stato emozionante scoprire come l’autrice ha intrecciato le loro vite. […]

    QUI la recensione completa.

  • UN LIBRO IN INGLESE: Autoboyography di Christina Lauren
    Le autrici propongono, sotto lo pseudonimo di Christina Lauren, un tema alquanto delicato e anche piuttosto sconosciuto: in Autoboyography l’omosessualità di due adolescenti si intreccia e scontra infatti con il credo della Chiesa Mormone. Il risultato è a dir poco toccante.

    […] Il romanzo si sofferma su temi veramente delicati, che nel corso della storia si intrecciano irrimediabilmente: adolescenza, identità sessuale, famiglia e religione.
    L’adolescenza è un’età difficile per definizione, è il periodo della scoperta di sè, della costruzione definitiva della propria identità, è tempo di scelte e di legami. Tanner a Provo, paese bigotto e estremamente conservatore, deve rimanere chiuso in un guscio, non può alzare gli occhi, non può essere se stesso. Nemmeno Autumn sa, non può sapere, la voce si spargerebbe e tutti (i Mormoni) inizierebbero a guardarlo come se fosse un malato, un appestato. […]

    QUI la recensione completa.

  • UN CLASSICO: Il signore delle mosche di William Golding
    Una storia che a ogni età può aprirsi a differenti interpretazioni, tramite un espediente a dir poco geniale: parlare del mondo dei piccoli, descrivendolo anche nei più minuscoli dettagli, per parlare in realtà del mondo dei grandi.

    […] I protagonisti del racconto sono tre, e dal loro confronto nasce la vicenda.

    Ralph è il più grande tra tutti: atletico, bello, intelligente, anche se abbastanza solitario e taciturno.
    Piggy, così soprannominato in modo scherzoso perché grasso, è per nulla carismatico, ammorbato dai suoi difetti fisici e per questo costantemente preso in giro dagli altri bambini; rappresenta però la voce della ragione, il portatore del sapere scientifico, il grillo parlante di questo dramma.
    E infine abbiamo Jack, forse l’unico veramente carismatico, capo classe e capo della banda al tempo del collegio, ora autoproclamato capo dei cacciatori, l’unico che possa realmente tenere testa a Ralph; tuttavia sin dalle sue prime battute capiamo che in lui c’è qualcosa che non va, in lui si annida il germe della follia, quello che lo porterà a distaccarsi dagli insegnamenti dei grandi per riavvicinarsi alla “natura”, con tutte le conseguenze che ciò provocherà. […]

    QUI la recensione completa.

  • NARRATIVA A TEMA SOCIALE: Quello che abbiamo in testa di Sumaya Abdel Qader

    […] Non è un giallo, né un romanzo dalla trama intricata ma più semplicemente vita vissutaHorra ci parla delle difficoltà a confrontarsi e ad accettarsi, dei pregiudizi che abbiamo verso tutti i musulmani e che loro nutrono nei nostri confronti (perché è chiaro che c’è il “tanto quanto”). Racconta di come l’ISIS abbia peggiorato le cose, dei piccoli progressi raggiunti con decenni di fatica neutralizzati in un baleno.
    “Ma come si può fare di tutta l’erba un fascio?” […]

    QUI la recensione completa.

  • UNA STORIA DI NATALE: Come si scrive ti amo di David Levithan e Rachel Cohn

    “Qui dentro troverai alcuni indizi. Se ti interessano, gira pagina. Se no ti prego di rimettere il taccuino sullo scaffale.”

    QUI la recensione completa.

  • WEIRD: Metempsicosi di Stefano Caruso
    Un autore emergente che ha veramente sorpreso Emme con un testo molto particolare, adatto forse per una nicchia di lettori… i quali potranno, però, apprezzare al massimo questo ottimo libro.

    […] Quindi, in breve, penso che Metempsicosi sia un testo che si possa consigliare a tutti gli appassionati di quel genere un po’ borderline che sta tra fantasy, fantascienza e horror e che prende il nome di weird, ma anche a tutti i lettori che cercano una storia senza dubbio particolare. […]

    QUI la recensione completa.

  • UNA MAGICA ATMOSFERA – altruismo e solidarietà: L’emporio dei piccoli miracoli di Keigo Higashino

    […] L’emporio dei piccoli miracoli inizia con tre ladruncoli un po’ imbranati che, dopo un colpo, si rifugiano nell’emporio Namiya, un vecchio negozio ormai chiuso. Più di trent’anni prima il locale era di proprietà di un anziano commerciante, il signor Namiya appunto, che aveva preso l’abitudine di dar consigli a chiunque ne avesse bisogno. In che modo? Facendosi lasciare delle lettere anonime alle quali avrebbe poi risposto nel modo più completo e profondo possibile.

    I tre ragazzi si ritrovano incastrati in un affascinante miracolo: mentre sono nell’emporio arrivano loro lettere dal passato, alle quali decidono di rispondere. In questa storia presente, passato, futuro si legano tra loro e si intrecciano per magia, mantenendo però uno sviluppo assolutamente “spontaneo”, naturale, senza tracce di artificiosità. L’autore riesce infatti a narrare gli avvenimenti (un po’ impossibili ed irreali) con grande grazia e semplicità. Non si inventa spiegazioni assurde, non fa giochi di prestigio… è solo tutto un piccolo miracolo: inspiegabile, unico, meraviglioso. […]

    QUI la recensione completa.

  • UN FANTASY: La tomba del tiranno di Rick Riordan
    Marta non ha ancora scritto la recensione di questo libro, che ha terminato proprio ieri. Fidatevi comunque di noi: zio Rick è sempre una certezza!

  • UN SAGGIO: La vita quotidiana come rappresentazione di Erving Goffman
    Il sociologo racconta le relazioni interpersonali come un continuo gioco di teatro: rapporto e tensione tra ribalta e retroscena sono i protagonisti di questo saggio. Con stile semplice ma accattivante (e con tanti esempi) Goffman vi porterà alla scoperta di comportamenti talmente quotidiani da passare spesso inosservati…

Cosa ne pensate? Conoscete questi libri? Li avete già letti? Vi piacerebbe riceverli o regalarli?

ALEX

consigli letterari, Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.