SEGNALAZIONE: Pillole di storia antica di Costantino Andrea De Luca

Buongiorno a tutti!
Oggi vi segnalo un nuovo libro pubblicato da Newton Compton: si tratta di una raccolta di curiosità storiche, dal periodo antico (soprattutto) fino alla contemporaneità.

TITOLO: Pillole di storia antica
AUTORE: Costantino Andrea De Luca
PAGINE: 349
EDITORE: Newton Compton
CONTENUTO:
Ciò che attualmente sappiamo della storia umana è solo un minuscolo tassello di un mosaico forse perduto per sempre. Oltre cento miliardi di persone sono esistite sul nostro pianeta da circa diecimila anni, eppure di loro sappiamo purtroppo ben poco. In questo libro, suddiviso in 365 pillole di storia, viene dato spazio anche a coloro il cui nome non è mai andato di moda, alle persone comuni la cui fama sembra perduta tra le pieghe del tempo. Grazie a loro è possibile esplorare da un’angolatura diversa grandi avvenimenti epocali che cambiarono per sempre la storia dell’uomo, ma anche piccoli aneddoti divertenti o antiche massime filosofiche e malinconiche storie d’amore. Tutto questo, per riscoprire il patrimonio di piccole e grandi storie che hanno condotto l’umanità in un percorso continuo, per quanto accidentato, fino ai giorni nostri. Un viaggio attraverso gli affascinanti segreti del periodo antico, con sporadiche apparizioni medievali, moderne e contemporanee.

Verso il 2500 a.C. un medico egizio scrisse un trattato chirurgico analizzando 48 casi. Il testo, sopravvissuto grazie a una copia di un migliaio di anni dopo (papiro Smith), fu composto con toni di una modernità disarmante: in un’epoca in cui medicina e magia erano due facce della stessa medaglia, l’autore descrisse ogni caso con un vocabolario scientifico, offrendo sempre una diagnosi, una prognosi e una terapia raccomandata. Nel caso numero 45 il medico scrisse: «Siamo di fronte a dei “tumori” al petto, rigonfiamenti grossi, diffusi e duri; toccarli è come toccare una palla di stracci, oppure si possono paragonare al frutto acerbo dello hemat, che è freddo e duro al tatto». 
Quella appena riportata è la più antica descrizione del cancro al seno giunta fino a noi. E sebbene ogni analisi fosse seguita da una terapia raccomandata, in questo caso il medico egizio, in una totale ammissione di impotenza, si limitò a scrivere: «Non esiste una cura».


Cosa ne pensate? Vi ispira?

ALEX

Le segnalazioni vengono pubblicate su richiesta di autori e/o CE. Lo staff di VCUC non ha letto l'opera in questione, quindi vi stiamo semplicemente segnalando l'esistenza di questo libro, non stiamo in alcun modo fornendo un parere o un consiglio personale basato sulla nostra esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.