BLOGTOUR “Streghe d’Italia”: Piazza Julia Carta di Luciana Volante

Buongiorno a tutte e tutti!
Oggi ospitiamo una tappa del blogtour organizzato da NPS Edizioni e dedicato alla loro recente uscita Streghe d’Italia, ovvero un’antologia di racconti fantastici. In questa tappa conosciamo meglio l’autrice Luciana Volante e il suo racconto Piazza Julia Carta.

INTERVISTA ALL’AUTRICE

  1. Due parole per presentarti. E soprattutto quanta magia c’è in te?
    Lettrice onnivora e compulsiva, sono due aggettivi che mi descrivono bene, adoro leggere di tutto e continuamente! Io credo che la magia sia ovunque basta saperla vedere anche nel momento peggiore basta crederci ed ecco che qualcosa di magico e inaspettato accade.
  2. Quali streghe compariranno nel tuo racconto? A quali leggende/storie di folclore ti sei rifatto/a?
    Nel mio racconto “Piazza Julia Carta” ho voluto rievocare la storia di Julia Casu Maria Porcu, meglio conosciuta come Julia Carta. La sua leggenda è molto diffusa in Sardegna e avvolta dal mistero.
  3. Dove è ambientato il racconto? Perché questa scelta?
    Il mio racconto è ambientato in Sardegna, nel paese di Siligo, al tempo della dominazione spagnola. Julia era considerata una hezichera (una strega). Accusata più volte di stregoneria dalla Santa Inquisizione, fu arrestata e torturata allo scopo di farle ammettere le sue pratiche demoniache. Ho scelto lei a simbolo della persecuzione perpetrata contro le donne diverse, uniche, tacciate di stregoneria solo a causa del loro modo di pensare e vedere il mondo in maniera differente dalla mentalità del momento e del luogo.
  4. Un piccolo estratto dal racconto.
    “…Aveva passato la sua infanzia fra le gonne di nonna Annarosa, nella stalla odorosa di erbe profumate raccolte al sole, fra i campi intorno al paese di Mores.  Julia era cresciuta ascoltando le brebus che Annarosa sapeva sussurrare e che sola un’altra donna poteva ascoltare e imparare. Brebu è il verbo, la parola magica capace di guarire o preservare gli uomini dai malefici.”
  5. Indicare una canzone, da ascoltare come colonna sonora al racconto.
    Con questa domanda “mi inviti a nozze”! (come si usa dire!) da amante del rock, quale sono, ti consiglio due canzoni (e potrei continuare!) a tema: “Burn the witch” – Radiohead; “Lullaby”- The Cure.

BIOGRAFIA E CONTATTI AUTRICE

Un’infanzia sempre con la valigia pronta. In continua trasferta tra la capitale e Milano per poi stazionarsi infine in Toscana. Sulle colline della Versilia. Cresciuta in compagnia di un fratello maggiore, diligente ed esigente, soprattutto in grammatica e temi d’italiano. Il risultato non poteva che essere quello di un’agente di viaggio, con il romanzo nascosto nel cassetto, pronto a saltar fuori ad ogni pausa. Momenti liberi che diventano sempre più rari, essendo mamma a tempo pieno. Condizioni tuttavia stimolanti per la fantasia, che trovano il tempo di farsi ritagliare in piccoli racconti.
ll mio libro d’esordio é “Il pastore di alberi”, una fiaba illustrata per bambini e anche per adulti sognatori dal forte messaggio ecologista edita da NSP Edizioni (Maggio 2018).
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilpastoredialberi/
La seconda pubblicazione è “Perla di mare” edita da NPS Edizioni (ottobre 2019) romanzo breve per ragazzi: una storia d’avventura e coraggio, a favore della salvezza del mare.
Pagina dell’autrice: FB https://www.facebook.com/unapennaperamicaVL


Se la raccolta vi ispira, potete trovare ulteriori info (e acquistarla) QUI.

Alex

autori emergenti, raccolta di racconti, racconti, Segnalazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.