SEGNALAZIONE: Black Angel di Samantha Barbruni

Buongiorno a tutti!
Oggi vi segnalo il romanzo di esordio di Samantha Barbruni, il dark fantasy Black Angel.

TITOLO: Black Angel
AUTRICE: Samantha Barbruni
EDITORE: self
PAGINE: 420
TRAMA:
Stephany non avrebbe mai immaginato un cambiamento così drastico della sua vita: più presenze, seduttrici ma ingannevoli, aleggiano su di lei, introducendola a numerose insidie e segreti. Questi esseri, schierati in due fazioni avverse, sono implicati in una battaglia lunga secoli. La più tetra fra le due, seppur a prima vista la più numerosa e avvantaggiata, sembra essere la più vacillante; i suoi componenti sono uniti a forza, per un fine comune; la vendetta; ma quest’ultima oltre ad unirli per ragioni differenti li spinge a rivaleggiare, ricattare e raggirare i propri compagni. Questi mezzi dovrebbero essere usati solamente contro i loro veri nemici. Dunque perché tutto quest’odio? La risposta risiede nel passato, qualcosa che non si può dimenticare e perdonare dà vita a queste rivalità… Ma Stephany cosa c’entra con tutto questo? Perché sembra l’unico punto in comune fra le due fazioni apparentemente così diverse?  Perché mai queste creature sembrano interessate a lei? Che vogliano servirsi della giovane per un qualche sconosciuto motivo? E perché, seppur in intensità differenti, lei sembra esser attratta da loro? Due presenze sembrano rivaleggiarsi, più delle altre, le attenzioni della fanciulla, ma solo l’essere più potente ed astuto, il più travolgente di tutti, sembra incarnare il vero punto debole della ragazza, seppur per ora farà parte marginalmente della sua vita.

ESTRATTO
Shadow temette per la propria vita, sapeva cosa poteva succedere a chi osava mancare di rispetto a
quell’uomo.
Quando stranamente Emistofele rise, levando il proprio pugnale dal muro, lo fece sparire, aveva
notato il timore negli occhi del ragazzo, schioccò le dita e il buco nel muro che aveva prodotto
l’uomo, con quella lama soprannaturale, scomparve, dopo di che avvicinando il suo volto a quello
del ragazzo, inquietandolo, con fare sadico e maligno, gli disse: «Guarda che anche tu stesso sei
stronzo come tuo padre… gli assomigli molto più di quanto tu voglia… Maximiliam!» il giovane
colpito a fondo, s’irritò e gli urlò: «Forse allora è per questo, che io e te, ci odiamo così tanto!» a
quelle parole l’uomo prese a ridere di gusto, irritando ancora di più il ragazzo, per poi smettere
d’improvviso e dirgli: «Ma io non ti odio… non puoi davvero avere questa presunzione… sei
troppo insignificante… anche solo per suscitarmi una qualsiasi emozione!».

Cosa ne pensate? Vi ispira? Potete trovare il romanzo su Amazon.

ALEX

Comments (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Contatti

EMAIL

info.vcuc@gmail.com

Seguici


Licenza Creative Commons
Vuoi conoscere un casino? blog di VCUC è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere disponibili presso https://www.vuoiconoscereuncasino.it/contatti/.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarci e in seguito provvederemo a rimuovere il materiale in questione.